Translate

sábado, 21 de enero de 2017

La “guerra del gender” non conosce confini e non risparmia nessuno



Header

ULTIME NOTIZIE - Bollettino n. 57 del 21 gennaio 2017


Il cantante Michele Bravi rivendica la sua “normale” fluidità di genere

Il cantante Michele Bravi rivendica la sua "normale" fluidità di genere
Diversi quotidiani e siti web hanno riportato in questi giorni la “normalità gay” celebrata dal cantante Michele Bravi, conosciuto per essere il vincitore della settima edizione del popolare talent show X-Factor, all’interno di in un’intervista senza filtri pubblicata sulla rivista Vanity Fair.  
   

Effetto Trump: dal sito della Casa Bianca sparisce la sezione LGBT

Donald Trump ha fatto del linguaggio e dei metodi politicamente scorretti l’elemento vincente della propria inarrestabile e trionfante ascesa politica. Un approccio confermato, non appena insediato ufficialmente come Presidente degli Stati Uniti d’America, con la rimozione dal sito della Casa Bianca dell’intera sezione dedicata ai “diritti” LGBT fortemente voluta e alimentata dall’uscente amministrazione Obama.  
   

Gli appoggi di Arcigay e Pari Opportunità a don Giulio Mignani

La polemica circa le dichiarazioni di don Giulio Mignani, a cui già abbiamo fatto riferimento nel precedente articolo, non sono di certo rimaste inascoltate dall’Arcigay genovese, che prontamente è insorta a difesa del parroco di Bonassola dopo le sue sfacciate esternazioni a favore di omosessualità e gender.  
   

Insediamento Trump: “queer party” sotto la casa del vicepresidente Pence

Venerdì 20 gennaio Donald Trump ha giurato a Capitol Hill, diventando ufficialmente il 45/mo presidente degli Stati Uniti d’America e, come promesso, non sono mancate le manifestazioni di protesta. Oltre a quelle violente dei soliti black block che hanno messo a ferro e fuoco le strade di Washington, vi è stata un’altra manifestazione organizzata dagli attivisti LGBT+ […]
   

Firenze: arriva Intercity Winter 2017 all’insegna della lotta all’omofobia

Di questi tempi, per assicurarsi copertine e visibilità mediatica, la parola d’ordine sembra essere divenuta “omofobia”. Sono sempre di più, infatti, le iniziative o gli spettacoli (con in primis Sanremo) che dedicano vetrine e passerelle a testimonial gay, lesbo o trans, riempiendosi la bocca di parole “politicamente corrette”.  
   

Omofobia, l’Ordine dei medici processa le opinioni

Per aprire un procedimento presso l’Ordine dei medici basta una parolina magica: omofobia. Una parola che di per sé non rimanda ancora a nulla perché l’omofobia non è ancora reato. E neppure una malattia come ad esempio l’aracnofobia. Però è stata sufficiente la parolina magica per intimidire la dottoressa-scrittrice Silvana De Mari, che è finita […]
   

Il prof. di psicologia Jordan B. Peterson e la “guerra del gender”

La “guerra del gender” non conosce confini e non risparmia nessuno. Se in Italia. in queste settimane è il turno della psicologa torinese Silvana De Mari, ad ogni latitudine, chiunque si azzardi a proferire parola contro il “gender diktat” finisce immediatamente nel tritacarne LGBT.  
   

Il parroco di Bonassola a favore del Gender

Il parroco di Bonassola a favore del Gender
Da qualche giorno è in corso un’accesa polemica a Bonassola, piccolo comune in provincia di La Spezia, a seguito delle parole pronunciate dal parroco locale don Giulio Mignani su una chat di parrocchiani.   
   

A Siracusa protocollo di intesa fra studenti e Arcigay

La Rete di studenti medi, succursale di Siracusa, ha appena firmato un protocollo d’intesa con l’Arcygay locale a tutela degli studenti LGBT.  D’altronde non è nascosto l’approccio egualitarista di tale associazione studentesca, e basta aprire una qualsiasi pagina riguardante loro che si possono scorgere i seguenti motti: pacifismo, legalitarismo, laicismo, europeismo, ecc., ovvero tutti i […]
   

Il dinosauro del gender arriva a Cantù

Sarà Cantù, comune nella provincia di Como, la prossima tappa dello spettacolo teatrale di educazione al gender “Fa’afafine. Mi chiamo Alex e sono un dinosauro” denunciato già più volte dall’Osservatorio Gender. Tra meno di un mese, l’11 febbraio alle ore 21 presso il Teatro San Teodoro di Cantù è previsto infatti lo spettacolo di Giuliano Scarpinato che racconta […]
   

Lgbt americani a raccolta: l’era Trump inizia con gli artigli affilati degli “orfani” di Obama

In un’intervista rilasciata l’8 gennaio a Fox News, uno dei più grandi leader della chiesa evangelica americana, Franklin Graham, ha ripetuto che “credo che sia la risposta di Dio (la vittoria di Trump, ndr) alle centinaia di migliaia di preghiere per un presidente che si batterà contro l’agenda umanista e ateista di Washington” . In effetti, […]
   


VISITA IL NOSTRO SITO WEB: Osservatoriogender.it
SCRIVICI: info@osservatoriogender.it

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada